mercoledì 30 gennaio 2013

Teatri Possibili apre una nuova sede distaccata in zona Citta' Studi nuovi corsi e laboratori per i piu' piccoli


La Scuola Teatri Possibili in collaborazione con Millenote apre nuovi corsi e laboratori per i piu' piccoli in una nuova zona a Milano, per permettere anche a chi abita lontano dalla storica sede di via Savona di accedere ai nostri corsi. Ecco le proposte didattiche per la nuova sede di via Ceradini (zona Citta' Studi)
Proposte per la stagione 2013:CORSO BAMBINI - SCUOLA MATERNA
Il corso ha l'obiettivo di avvicinare al teatro anche i piu' piccoli, partendo dal concetto di gioco e basando il percorso su esercizi di carattere ludico.
Con l'aiuto della musica, i bambini vengono stimolati alla concentrazione, all'ascolto e al ritmo, imparando cosi' a controllare i movimenti del proprio corpo e rinforzare il processo di lateralita'.
Tramite l'animazione teatrale o musicale, si attivano esercitazioni che stimolino i bambini a osservare e riprodurre gesti, azioni, posture, espressioni del viso ma anche a esplorare le potenzialita' della propria voce, per imparare a esprimere uno stato d'animo, una emozione, un modo di essere.
Il bambino impara a comunicare anche attraverso il linguaggio non verbale, fatto di gesti e comportamenti facilmente comprensibili e condivisi.
Insegnate: Valentina Grancini
Giovedi' (feb-giugno) - ore 16.30/17.30
inizio 7 febbraio
costo: 240 euro


CORSO BAMBINI
Dedicato ai bambini dai 6 ai 10 anni, il corso intende accostare i bambini al mondo del teatro.
Partendo dal concetto di 'gioco'  verranno proposti vari esercizi a carattere ludico, che spaziano dal movimento del corpo nell'ambiente circostante, all'uso corretto dell'emissione vocale.
Lo scopo e' quello di sensibilizzare i piccoli attori ad una maggiore attenzione verso la propria sensorialita' (quello che vedo, sento o tocco) e al saper riconoscere i principali elementi che il linguaggio del teatro possiede: capacita' di saper recitare singolarmente o in gruppo, utilizzo dell'ascolto per percepire sempre quello che sta accadendo, sviluppo dello spirito di iniziativa come fonte di aiuto per uscire da situazioni impreviste. Molta importanza verra' data alla creativita' di ognuno, che avra' la possibilita' di proporre situazioni o personaggi con i quali improvvisare delle 'scene'.
Alla fine del percorso e' prevista la messa in atto di un piccolo spettacolo, con una drammaturgia collettiva creata dal gruppo e costruita col procedere degli incontri dagli stessi allievi.
Insegnate: Tino Danesi
Lunedi' (feb/giu) - ore 16:30/18:00
inizio 4 febbraio
costo: Euro 270


PREADOLESCENTI
Questo corso e' dedicato ai ragazzi dagli 11 ai 13 anni ed e' strettamente collegata alla loro maturazione e crescita.
Il lavoro del teatro insegna l'autocontrollo, la disciplina, la percezione di se' e degli altri, la capacita' di ascolto, la pazienza, l'autocritica, il 'gusto del bello'.
Un percorso teatrale consente:
- di imparare ad utilizzare linguaggi, quali il corpo, la voce, gli oggetti, l'uso dello spazio ecc.
-di socializzare;
-di confrontarsi;
-di superare limiti, timori, inibizioni, paure. Aiuta ad esprimersi, ad acquistare sicurezza.
Il teatro favorendo la capacita' di comunicazione e di espressione, facendo leva sulla fantasia e sulla creativita', sull'invenzione e sul gioco, costituisce un campo di possibilità per l'educazione alla promozione dell'uomo perche' mette in luce le questioni eterne dell'umanita' e al senso e ai valori da attribuire all'esistenza.
Il saggio finale e' l'obiettivo a cui gli allievi devono puntare e questo scopo chiaro da' loro un maggior senso di responsabilita'.
Insegnate: Silvia Girardi
Martedi' (feb-giu) - ore 16:30/18:30
inizio 5 febbraio
costo: 
Euro 290

ADOLESCENTI
Il corso, rivolto a ragazzi in eta' compresa tra i 14 e i 17 anni, propone un avvicinamento all'evento teatrale in una dimensione al tempo stesso ludica e attenta agli aspetti tecnici.
In questa particolare fase evolutiva, lo strumento teatro puo' favorire lo sviluppo delle capacita' espressive e creative individuali consentendo di finalizzarle ad un lavoro di gruppo.
Gli allievi si confronteranno con il lavoro dell'attore attraverso esercizi di espressivita' vocale e corporea ed esercizi sull'ascolto, sul ritmo e sulla concentrazione, tecniche di improvvisazione e utilizzo dello spazio scenico.
Lo studio di alcuni personaggi teatrali consentira' infine di sviluppare e rafforzare la propria identita' nel confronto con l'altro da se'.
E' previsto un saggio in teatro a conclusione del corso.
Insegnate: Marisa Miritello
Mercoledi' (feb-giu) - ore 16:30/18:30
inizio 6 febbraio
costo: 
Euro 290

Ma per chi non potesse seguire un corso semestrale e volesse sperimentare la magia del Teatro ecco 2 laboratori da non perdere:

ASCOLTIAMO LE FIABE
Docente: Valentina Grancini
Regaliamo un sogno ai nostri bambini: una fiaba ascoltata dalla voce di un'attrice che da anni lavora con i piu' piccoli. Per far rivivere i personaggi del racconto tramite la magia del teatro.Docente: Valentina Grancini
eta': dai 3 ai 6 anni
23 febbraio 2013 ore 16:00-17:00 con merenda
costo:  
Euro 10

COSTRUIAMO UNA FAVOLA COI NOSTRI BAMBINI
Docente: Valentina Grancini
Verra' raccontata una fiaba con la voce esperta di un'attrice e, successivamente, si drammatizzeranno coi bambini alcuni momenti particolarmente significativi della fiaba.  L'obiettivo sara' quello di far rivivere le emozioni di quei momenti attraverso l'espressivita' della voce e del gesto.
Docente: Valentina Grancini
eta': dai 6 ai 10 anni
9 marzo 2013 ore 15:30-17:00 con merenda
costo:  
Euro 15

Per maggiori informazioni clicca QUI
... segui l'evento su facebook: QUI

SCUOLA TEATRI POSSIBILI
tel. 02 8323182- milano@teatripossibili.org - Via Savona 10 Milano

lunedì 28 gennaio 2013

Hayato Kamye, baritono


Hayato Kamie, baritono giapponese, si è specializzato in canto all’università dell’Arte di Tokyo.
Nel 2005 ha vinto la borsa di studio “Ezoe Scholaship Fondation” (Tokyo) e, nel 2008, ha vinto la borsa di studio ”The Meiji Yasuda Cultural Fondation”(Tokyo). Ha partecipato ed è stato finalista in diversi concorsi e, in particolare, nell’agosto del 2006 ha ricevuto il primo premio al Concorso Internazionale di Canto Lirico Val di Sole 2a edizione e, nel luglio 2007, è arrivato in finale alla 47° edizione del concorso internazionale Voci Verdiane Città di Busseto. 
A Tokyo ha interpretato il ruolo di Simone in Simon Boccanegra, di Rigoletto nell’omonima opera, di Germont ne La Traviata e di Falstaff nel Falstaff. Nell’ottobre 2011 ha cantato nel ruolo del conte di Luna ne Il Trovatore presso il Teatro Verdi di Busseto, in occasione del Verdi Festival organizzato dal Teatro Regio di Parma e diretto dal maestro Michele Mariotti.Nel febbraio 2012, a Tokyo ha interpretato il ruolo di Nabucco sotto la direzione del maestro Andrea Battistoni con la regia del maestro Daniele Abbado. Nell’aprile 2012 è stato Stanker in Stiffelio al teatro Regio di Parma con il maestro Andrea Battistoni e nel luglio del 2012, a Tokyo, ha interpretato il ruolo di Tonio ne I pagliacci con il direttore d’orchestra maestro Paolo Carignani. 

Marianna Prizzon, soprano


Diplomata in canto cum laude presso il Conservatorio "G. Tartini" di Trieste, si perfeziona con illustri Maestri (fra cui Luciano Pavarotti, Leone Magiera, Renata Scotto, Marcello Giordani, Antonietta Stella, Katia Ricciarelli, Luciana Serra, Lella Cuberli, Ernesto Palacio, Vito Maria Brunetti, Edda Moser).
Vincitrice ( II premio ) del Mario Lanza e di un premio per la Cultura della citta’ di Salisburgo all’Università Mozarteum.
Ha inciso per Bongiovanni il cd con l’opera rara Marinella (ruolo del titolo) del compositore triestino Giuseppe Sinico (1836 – 1907) opera con cui ha debuttato nel 2010 al Teatro Verdi di Trieste; per Velut Luna il cd con lo Stabat Mater di G.B. Pergolesi.
Nel 2002 ha debuttato a livello internazionale al Grimaldi Forum di Montecarlo accanto a Luciano Pavarotti, Galà registrato dalla RAI e trasmesso in mondovisione. Da allora la sua attività artistica si è sviluppata in vari Teatri italiani ed esteri in ruoli come Donna Anna dal Don Giovanni di W. Amadeus Mozart  all’ Opera di Paris Massy e al Teatro Sociale di Como, Konstanze da Die Entfu¨hrung aus dem Serail, a Fiordiligi dal Così fan tutte di W. A. Mozart agli Arcimboldi a Milano, Teatro Grande di Brescia, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Fraschini di Pavia e altri. Altri ruoli principali debuttati dalle opere: Lucia di Lammermoor, Traviata, Rigoletto, Bohème,Turandot, Elisir d’ amore, Don Pasquale, Il barbiere di Siviglia.
Si è esibita con Leo Nucci al Teatro di Modena; h debuttato a Seoul in Korea nella IX Sinfonia – corale di Ludwig Van Beethoven al Sae Jong Art’s Center; a Monaco di Baviera con Paolo Gavanelli nella Herculessaal; nella Großer Saal di Salisburgo in collaborazione col “Salzburg Festival” e recentemente nella prestigiosa Carnegie Hall a New York accanto al tenore Marcello Giordani (Galà per la NTDTV:New Tang Dynasty Television).
Per i 200 anni dalla nascita di G. Verdi sarà Gilda nel Rigoletto di G. Verdi per la regia di Patricia Panton al Teatro Pirandello di Agrigento e Suzel dall’ Opera L’amico Fritz di Mascagni, per le celebrazioni dei 150 anni dalla nascita del compositore, al Teatro Goldoni di Livorno.

Akiko Sawayama, soprano


E' nata  a Takaoka in Giappone e si è laureata in canto presso l’Universita` musicale Musashino a Tokyo come migliore studentessa  dell’anno accademico. E` risultata vincitrice dei seguenti concorsi  giapponesi  ed europei: concorso internazionale Romania, Wandertheaterefestival tedesco, 81°”The music competition of Japan” , KAWAI  hida competition, Concorso lirico di Lissone. 
Ha debuttato in Italia interpretando Donna Elvira nel ”Don Giovanni” di Mozart, a seguire ha 
interpretato con grande successo Mimi` e Musetta ne “La Boheme”  di Puccini, ed altri ruoli in diverse opere . Sono stati numerossimi i concerti e gli eventi in diversi teatri d’italia, Germania e Giappone tra cui il teatro Fraschini di Pavia e il teatro Carlo Felice di Genova ai quali Akiko Sawayama e` stata invitata a partecipare riscontrando sempre un sentito gradimento da parte del pubblico e della critica.
Ha inoltre cantato in concerto con i tenori Fabio Armiliato, Ugo Benelli e il celebre Maestro Angelo Loforese.

Filippo Pina Castiglioni, tenore

Ha studiato con Renato Ercolani ed Alfredo Kraus. 
Vincitore di ruolo nel 1987 al Concorso Nazionale "Mattia Battistini" di Rieti, inizia la sua carriera cimentandosi in ruoli belcantistici. Ha collaborato con direttori di chiara fama, quali P. Maag, R. Bonynge, M. De Bernart, M. Arena, T. Severini, A. Campori, P. Carignani, B. Aprea, F. Brüggen, R. Giovaninetti, N. Bareza, E. Pidò etc.; e registi come B. De Tomasi, G. De Bosio, F. Crivelli, F. Tiezzi, C. Maestrini, M. Scaglione, I. Nunziata, S. Marchini, G. Landi, E. Dara ed altri. 
Ha cantato in Teatri quali Teatro Regio di Parma, G. Donizetti di Bergamo, Chiabrera di Savona, La Fenice di Venezia, Comunale di Treviso, Sociale di Rovigo, Teatro Nuovo e Teatro Caio Melisso di Spoleto, Comunale di Modena, Comunale di Firenze, Teatro dell'Opera di Roma, Teatro Massimo di Palermo, Vittorio Emanuele di Messina, Teatro di Cagliari, Verdi di Sassari. Ha partecipato al Festival Dei Due Mondi (Spoleto), Festival delle Nazioni (Città di Castello-PG), Galuppi Festival (Venezia). Barock Tage di Melk (Austria). 
Ha svolto intensa attività anche all''estero: Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Giappone, USA, Canada, Russia, Brasile, Austria, Bulgaria, Ungheria, Malta, Albania, Grecia, Tunisia, Turchia, Giordana, Iraq, Egitto. 
Notevole la sua attività concertistica soprattutto nel campo cameristico e della Musica Sacra. 
Ha inciso per: Hungaroton (Gustavo I, Re di Svezia - B.Galuppi), Bottega Discantica (La Visita meraviglisa - N.Rota), Bongiovanni (Il Socrate immaginario - G.Paisiello / Il Paria - G.Donizetti / L'amante di tutte - B.Galuppi / L'Uccellatrice - N. Jommelli), Nuova Era (Sigismondo - G.Rossini), Tactus (Musica Sacra - A. Caldara), Ricordi/BMG (Canto l'Opera - arie di W.A.Mozart - Arie Antiche). Case discografiche con cui ha lavorato: Hungaroton -  Bottega Discantica  -  Bongiovanni - Nuova Era - Tactus - Ricordi/BMG - Ekidia

Giovanni Distefano, tenore

Ha studiato canto sotto la guida del mezzosoprano Wilma Borelli presso il Conservatorio G. Verdi di Milano diplomandosi brillantemente, attualmente si sta perfezionando con il M.o Vincenzo Manno.
Come solista ha cantato ne: ”I Sette Peccati Capitali” di Kurt Weill presso il Teatro le Ciminiere e il Piccolo Teatro di Catania; “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini debuttando nel ruolo del Conte d’Almaviva presso il Palazzo Tiepolo di Venezia e presso l’Associazione Rossini di Milano; “Lucia di Lammermoor” di G. Donizetti debuttando nel ruolo di Lord Arturo presso il Teatro G. Verdi di Buscoldo (MT); “La Traviata” di G. Verdi cantando nel ruolo di Gastone presso L’Associazione Rossini di Milano, il Comune di Cornaredo e altri Comuni della Provincia di Milano; “Macbeth” di G. Verdi debuttando il ruolo di Macduff e Malcom, “La Forza del Destino” di G. Verdi cantando la parte di Mastro Trabuco presso il Teatro V. Gasman di Gallarate; Alvino nella Luisa Miller; Beppe nei Pagliacci; Borsa in Rigoletto. 
La sua preparazione spazia anche nella musica da camera e sacra cantando come solista ne la “Petite Messe Solennelle” e “Stabat Mater” di G. Rossini, “Stabat Mater” di Dvorak, “Oratorio di Natale” di J. S. Bach, “Messa di Incoronazione” e “Requiem” di W. A. Mozart. Dal 2005 collabora come Artista del Coro presso Enti Lirici come Teatro alla Scala di Milano, Teatro la Fenice di Venezia, Teatro Carlo Felice di Genova.

Omar Camata, baritono

Nato a Treviso nel 1978. Il 2012 è un anno di debutti: Michele (Il Tabarro) e Alfio (Cavalleria rusticana) per la regia di B. DeTomasi. Nel 2011 viene scelto dal celebre baritono R.Bruson per prendere parte ad una produzione di Falstaff che lo vedrà debuttare nel ruolo del titolo (regia dello stesso Bruson), nello stesso anno interpreta il ruolo di Sharpless (madama Butterfly) al Grosses Fiestspielhaus di Salisburgo con successo di pubblico e critica. Tra tutti i ruoli interpretati i più eseguiti sono: Figaro (Il barbiere di siviglia), Danilo (la Vedova allegra), Marcello (La bohème), Silvio (Pagliacci), Germont (La Traviata), Sharpless (Madama Butterfly) e Rigoletto nell'omonima opera verdiana. All'estero si è esibito in Austria (Festival Internationale Barockstage Stift Melk con riprese e registrazioni della ORF), nei principali teatri del Centro America, in Bulgaria, in Germania, in Svizzera, ma non mancano i teatri italiani: teatro Olimpico di Vicenza, teatro Goldoni di Venezia, teatro Verdi di Padova, teatro Bibiena di Mantova, teatro Mancinelli di Orvieto, teatro Romano di Benevento, per citarne solo alcuni. 

Gianluca Fasano, direttore

Si è diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, quindi in Composizione e infine in Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Torino. Ha partecipato al Mastercourse di Direzione d’Opera presso l’Opera di Stato di Stara Zagora, Bulgaria, sotto la guida del M°Boris Hinchev e di Direzione Sinfonica presso l’Orchestra Filarmonica di Kosice, Slovacchia e con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, sotto la guida del M°Jorma Panula. E’ attivo come compositore, trascrittore, orchestratore e revisore di brani di musica antica. Cantante, ha studiato con Carlo De Bortoli e Gianni Zanetti. Ha partecipato ai corsi di Musica Antica dell’Istituto “Stanislao Cordero” di Pamparato, esibendosi in concerto nella rassegna Settembre Musica di Torino. Dal 2003 collabora con il coro Ars Cantica di Milano per le rassegne “I Pomeriggi Musicali” e le “Settimane musicali di Stresa” sotto la direzione del M° Noseda e con il coro ASLICO per le produzioni liriche del circuito lombardo. Ha cantato come solista in numerosi concerti esibendosi nel repertorio barocco, cameristico e lirico. Ha collaborato come direttore e corista del Coro di Torino (ex Coro RAI), che svolge attività sinfonico-corale. Dal 2005 svolge regolare attività di Direttore d’Orchestra e Maestro Concertatore nel repertorio lirico e d’operetta, esibendosi in particolare nei teatri della provincia torinese. E’ direttore dell’orchestra “Rhapsody” che ha sede a Fondo (TN) per la produzione di spettacoli coreutici. E’ co-fondatore e direttore del Coro Lirico e dell’Orchestra Mario Braggio di Torino, che svolge intensa attività operistica e sinfonico-corale. E’ stato direttore del Coro Lirico Orpheus di Rivoli. Dal 2006 è docente di canto presso l’Accademia “Giovanni Pagella” di Torino. Dall’estate 2008 è Direttore del Coro nella Rassegna “Lirica in Piazza” di Massa Marittima. Dal 2012 è Direttore della stagione lirica “Incanto in Musica” di Pavia e del Coro Polifonico Astense di Asti.

Irene Veneziano, pianoforte


Nata ad Angera (VA) il 5 febbraio 1985, Irene Veneziano ha iniziato a suonare il pianoforte a 9 anni con Caterina Sibilia e si è diplomata nel 2005 con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale all'Istituto Musicale Pareggiato "G. Puccini" di Gallarate sotto la guida del M° Massimo Neri. Nel febbraio 2008 ha conseguito il Diploma Accademico di secondo livello di pianoforte al Conservatorio "G. Verdi" di Milano (M° Edda Ponti) con la votazione di 110 lode e menzione speciale. Nel giugno 2008 ha conseguito il Diploma del del Corso di perfezionamento pianistico tenuto dal M° Sergio Perticaroli presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, conla votazione di 10 e lode. Le è stata inoltre assegnata la "Borsa di studio Giuseppe Sinopoli", prestigioso riconoscimento riservato al migior diplomato dell'Accademia, consegnatole dal Presidente della Repubblica. Nel settembre 2008 ha conseguito il Diploma di Musica da Camera con "Master" (menzione di merito) presso l'Accademia Pianistica Internazionale di Imola (M° Pier Narciso Masi e Altenberg Trio) in duo con la flautista Manuela Romanelli.

Nel 2009 ha ottenuto il Diploma di Didattica della musica al Conservatorio "G. Verdi" di Milano. E' vincitrice di numerosissimi concorsi pianistici nazionali ed internazionali e ha conseguito spesso anche premi speciali e premi come vincitrice assoluta del concorso. Recenti il "Prix Jean Clostre - Prix du Jury" al concorso "Les jeudis du piano" di Ginevra, il 2° premio al Bradshaw & Buono International Piano Competition di New York, il 1° premio al Premio delle Arti organizzato dal Miur, il 2° premio intitolato ad Alfredo Casella al concorso pianistico "Premio Venezia", il 2° premio al "Premio Doplicher", la borsa di studio al XVI Concorso Nazionale organizzato dalla Società Umanitaria di Milano (e un concerto a Parigi attraverso il voto del pubblico), la borsa di studio e registrazione di un cd al Concorso "Il clavicembalo verde" di Milano.
Ha ottenuto il 1° Premio ai concorsi "M. Bramanti” di Forte dei Marmi, “M. Fortini” di Bologna (con premio assoluto e "Premio FILDIS"), "Marco Fiorindo" di Nichelino (sezione musica da camera con la flautista Alice Morzenti), ai concorsi di Osimo, Riccione, Candelo (con premio assoluto del concorso), Valstrona (con premio assoluto "Cerutti"), Meda (con premio assoluto), Sestri Levante (con premio assoluto "Premio Città di Sestri Levante"), Terzo, , Maccagno (con premio assoluto "Premio Torrigiotti"), Cesenatico, Minerbio, Varenna, Fivizzano, Verbania, Castiglion Fiorentino (con premio speciale); ha inoltre ottenuto il 5° posto al prestigioso Concorso Pianistico Internazionale “Rina Sala Gallo” di Monza, la Menzione Speciale con Borsa di Studio al 46° Concorso Internazionale di Esecuzione Pianistica “Premio Città di Treviso”, il 2° premio al Concorso Internazionale Pianistico “Città di Abano Terme”-Premio Pianistico “Fausto Zadra” (con premio speciale "Rotary International"), al XVII Concorso Internazionale “Città di Gussago” nella sezione Pianoforte e orchestra.
Ha suonato per la trasmissione “Il pianista” su Radio Classica. Ha inoltre suonato in diretta per il canale "Espace 2" della Radio Suisse Romande a Ginevra. Inciderà un cd per la "Son Art" entro il 2009. Si è perfezionata in masterclass tenute dai M° Alessandro Maffei, Emilia Fadini (corso di clavicembalo e fortepiano), Franco Scala, Kostantin Bogino, Sergio Perticaroli (anche presso il prestigioso Mozarteum di Salisburgo) e Joaquin Achucarro. Svolge intensa attività concertistica in recital, in formazioni da camera (suona in duo con il violinista della Scala Daniele Pascoletti e con il flautista Matteo Evangelisti) ed in veste di solista con orchestra in Italia e all'estero (Parigi, Ginevra, Tunisi, Podgorica, Seoul, Los Angeles, Singapore, Hanoi, Tirana..). Ha collaborato con musicisti come il QuartettoTerpsycordes, la violista Julia Dinerstein, il clarinettista Nicola Bulfone, il tenore Saimir Pirgu, i flautisti William Bennett, Andrea Oliva, Alice Morzenti e Angela Citterio. Suona regolarmente con il rinomato flautista Andrea Griminelli, con cui ha
svolto dei recitals anche insieme alla cantante Amii Stewart. Svolge intensa attività cameristica. Nel maggio 2008 ha partecipato al prestigioso festival del flauto "Falaut Festival 2008", collaborando ai corsi tenuti dai Maestri Kudo, Blau e Cambursano, e suonando in recital con i flautisti Matteo Evangelisti e Andrea Griminelli. Viene chiamata regolarmente a collaborare in masterclass di flauto da rinomati flautisti come Maurizio Valentini, Glauco Cambursano, Davide Formisano, J. C. Gérard, Andrea Oliva, William Bennett e Gabriele Gallotta.
E' stata docente di pianoforte presso i Corsi Internazionali di Musica di Cutigliano 2011, presso i Corsi Piceno Classica di San Benedetto del Tronto 2012 e presso i corsi di Villa Durazzo di Santa Margherita Ligure 2012; ha tenuto un Corso annuale di pianoforte presso la Scuola "A. Toscanini" di Verbania; è stata chiamata in giuria al Concorso "Insieme per suonare cantare e danzare" di Omegna 2011 e 2012, e come presidente di giuria al Concorso "Carlos Duarte" di Barazzo. È consulente artistico della stagione concertistica nelle oncolgie "Donatori di musica".

venerdì 25 gennaio 2013

Andrea Thomas Gambetti


È direttore della Corale Polifonica Città Studi dalla costituzione. Chitarrista classico, ha studiato con Giorgio Logiri e con Lena Kokkaliari prima di essere ammesso alla classe del Maestro Paolo Paolini, con il quale si è diplomato, ottenendo il massimo dei voti nella prova di interpretazione, presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. È laureato in Economia e Commercio all’Università Cattolica di Milano. Si è perfezionato con Ruggero Chiesa, Lena Kokkaliari, Dusan Bogdanovic, Paolo Cherici e Marcos Vinicius. Ha seguito i Corsi Internazionali di Musica Antica di Isolabona perfezionandosi in canto barocco con Claudine Ansermet. Ha portato a termine gli studi in Direzione di Coro con il Maestro Antonio Eros Negri presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra. Ha studiato Composizione ad indirizzo polifonico-vocale. Si è perfezionato in Direzione d’Orchestra sotto la guida di Pierangelo Gelmini. È stato invitato da cori e associazioni a tenere seminari e workshop sulla vocalità a cappella tra cui Musicando, Voice Accademy e Solevoci. È vocalist nel quintetto vocale Alti & Bassi, con il quale svolge un’intensa attività concertistica e radiotelevisiva in Italia e all’estero, vincendo nel 1998 il “Premio Quartetto Cetra”, assegnato ai migliori gruppi vocali italiani e, nel 2006, il “Premio Carosone”.

giovedì 24 gennaio 2013

PROPOSTA ARTISTICA del The Roby Glod Quartet disponibile per maggio 2013


Available for May 2013
The Roby Glod Quartet -- celebrating their Nemu release
OP DER SCHMELZ LIVE [nemu 012] 
Roby Glod - alto & soprano saxophones (Luxembourg)
Roberta Piket - piano (New York)
Mark Tokar - double bass (Ukraine)
Klaus Kugel - drums (Germany)
"Roby's command of his horn is impressive and unique: He does not resemble Bechet, Coltrane, Lacy or anyone but himself.... He has a brilliant tone, super-fast fingers, excellent intonation and an engaging musical imagination that extends into his instruments' high register naturally, with no strain." - Howard Mandel, NYC, 2012
Listen to the CD Preview on soundcloud or here: http://www.RobyGlodQuartet.com
The quartet will perform at the LIKE A JAZZ MACHINE Festival in Dudelange/LUXEMBOURG 10th of May 2013 and is currently booking other CONCERT dates for this time frame.
For inquiries please contact
Klaus Kugel, +49 (0)2264 4049461 mail@klauskugel.com

Disponibile per maggio 2013
Il Quartetto Roby Glod - celebrando la loro Nemu release
OP DER SCHMELZ LIVE [Nemu 012]
Roby Glod - alto & soprano sax (Lussemburgo)
Roberta Piket - pianoforte (New York)
Mark Tokar - contrabbasso (Ucraina)
Klaus Kugel - batteria (Germania)
"Il suono di Roby è impressionante e unico nel suo genere: non assomiglia a Bechet, Coltrane, Lacy o nessuno tranne lui stesso .... Lui ha un tono brillante, le dita super-veloci, l'intonazione eccellente e una fantasia musicale coinvolgente che si estende nel suo strumento sino alregistro acuto, naturalmente, senza sforzo. "- Howard Mandel, New York, 2012
Ascolta l'Anteprima CD su SoundCloud o qui: http://www.RobyGlodQuartet.com
Il quartetto si esibirà al Festival JAZZ COME UNA MACCHINA a Dudelange / LUSSEMBURGO il 10 maggio 2013 ed è attualmente in prenotazione date dei concerti per quel lasso di tempo.
Per informazioni si prega di contattare Klaus Kugel, +49 (0) 2264 4049461 mail@klauskugel.com

martedì 22 gennaio 2013

Elisabetta Amistà, soprano

Elisabetta Amistà,soprano, nata ad Alessandria, ha completato gli studi di pianoforte e canto lirico “cum laude” presso il Conservatorio della sua città sotto la guida di Lucia Rizzi. Dopo la maturità in attività sociali, perfeziona il repertorio lirico con Adelina Scarabelli, seguendo masterclass sulla “Anatomia e Fisiologia Vocale” e sul “Repertorio del ‘900 per Canto e Chitarra”. 
Perfeziona il repertorio barocco presso l’Accademia Barocca San Rocco di Alessandria, sotto la guida del M° Luca Franco Ferrari. Ha vinto il 2° premio assoluto al “XIV° International Music Competition di Cortemilia e il prestigioso  “Premio Ghislieri” per meriti artistici presso il Cantiere Musicale di S.Croce.  Nel 2010 ha inaugurato in qualità di ospite il “XX° Festival Internazionale di Musica da Camera di Grosseto” e si è esibita al “Festival Sinfolario Lago di Como” . Ha cantato come solista in vari teatri nazionali tra cui il Castello Sforzesco di Milano il Teatro Comunale di Varese,  Teatro Manzoni di Monza, Teatro Marini di Alessandria, Teatro Baretti di Torino, Auditorium Conservatorio Puccini di Savona, Sala Santa Caterina di Forlì Auditorium Terme di Tabiano, debuttando i ruoli di Rosina nel Barbiere di Siviglia di Rossini,  Rita di Donizetti, Fiordiligi nel Così fan tutte di Mozart , Gilda nel Rigoletto di Verdi, Regina della Notte nel Flauto Magico di Mozart, M.ma Herz ne l’ “Impresario” di Mozart. Collabora con il Coro “Mario Panatero” di Alessandria , diretto dal M° G.M. Bosio con il quale a settembre 2012 si è esibita in veste di solista durante la  rassegna “Valenza in coro per l’Emilia Romagna”  presso il Duomo di Valenza. 

A gennaio 2013 si è esibita durante la  Conferenza-concerto “Ritratti di Donne del Monferrato tra Medioevo e Rinascimento” organizzata dal Circolo Culturale  “I Marchesi del Monferrato” cantando arie dalla Beatrice di Tenda di Bellini e da Anna Bolena di Donizetti, Recensisce incisioni www.cdclassico.com e regolarmente si esibisce in manifestazioni a scopo benefico quali Unicef, Croce Rossa, Lions Club.

lunedì 21 gennaio 2013

COREOGRAFIE D'AUTORE XXI° EDIZIONE

6 aprile 2013_04_06 e 7 aprile 2013_04_07
Teatro del Giglio Lucca
COREOGRAFIE D'AUTORE XXI° EDIZIONE
concorso coreografico per scuole e gruppi 
La giuria: 
Samuel Wuersten (Direttore Accademia di Rotterdam) 
Jay Jolley (vice direttore The Royal Ballet School) 
Tadeusz Matacz (direttore Accademia di Stoccarda)
Jan Broeckx (direttore Accademia Monaco di Baviera)
Kathryn Wade (già dir. dell'English Nat. Ballet School)
Michele Pogliani (coreografo free-lance)
Lorella Reboa (direttore artistico A.E.D.) 
In allegato il bando di concorso.
Per informazioni: www.dancenews.it
A.E.D. 
Tel.0586-410825 fax 0586-34311
Scarica l'allegato originale
 "Coreografie d'Autore" - Concorso coreografico, XXI° edizione
DANCE MEETING 2013,  
sabato 6 APRILE, ore 21 (semifinale) domenica 7 APRILE, ore 21 (Finale) 
TEATRO DEL GIGLIO LUCCA
BANDO DI CONCORSO
L'A.E.D. Associazione Europea Danza indice la VENTUNESIMA edizione del concorso del "Coreografie D'Autore" che si terrà sabato 7 APRILE, ore 21 (semifinale) domenica 8 APRILE, ore 21 (Finale) nella splendida cornice del teatro del Giglio di Lucca. Nel corso della  serata avranno modo di conoscersi e confrontarsi, con giusto stimolo di crescita, ragazzi provenienti dalle migliori scuole e centri di formazione italiani.
PREMI
1) Premio in denaro di € 1.000,00 
2) Borsa di studio di due settimane allo stage internazionale 2013 
3) Borsa di studio di una settimana allo stage internazionale 2013
REGOLAMENTO
1) La ventunesima edizione di "Coreografie D'Autore" si terrà sabato 6 e domenica 7 aprile 2013 al Teatro del Giglio di Lucca
2) Per partecipare è  necessario inviare:
A- la scheda d'iscrizione:
B- quota d'iscrizione di euro 240,00 in nessun caso rimborsabile;
3) I partecipanti si impegnano a presentare una coreografia mai proposta al concorso Coreografie d'Autore della durata massima di 5 minuti. Poiché non sarà consentito l'utilizzo di uno stesso brano musicale da parte di più gruppi si prega di contattare la segreteria organizzativa, prima di affrontare la coreografia, per la necessaria verifica della musica.
4)"Coreografie D'Autore"(C) è un marchio registrato; tutti i diritti sono riservati.
5) Le adesioni saranno accolte fino ad esaurimento dei posti disponibili.
6) La partecipazione al concorso implica l'accettazione senza riserve del presente Regolamento e di eventuali norme integrative che l'organizzazione si riserva di introdurre e che assumono valore equivalente al Regolamento stesso. 
7) Il vincitore non potrà partecipare all'edizione 2014 del concorso.
Le adesioni saranno accolte fino ad esaurimento dei posti disponibili. N.B. CHIEDERE LA DISPONIBILITA' ALL'ORGANIZZAZIONE E PRENOTARE TELEFONICAMENTE IL POSTO PRIMA DI INVIARE IL MATERIALE E EFFETTUARE IL PAGAMENTO
Le decisioni della giuria che sarà composta come di consueto da personalità  di chiara fama nel mondo della danza sono insindacabili.  
nome della scuola o gruppo ..........................................................................................………………………….
via................................................................................ città..........................…………………........cap...............
e-mail: ..................................................Tel. ................................................ Fax ................................................
musica scelta............................………………………………….…...... autore.............................……………..........
durata......…………  (massimo 5 minuti) n° interpreti (Max 20) …….... stile ………………………………………….
allego fotocopia del bonifico SUL C/C  BANCARIO INTESTATO A:   A.E.D. 
codice Iban IT03V0503413905000000182343 oppure bollettino c/c postale n°12081576 di € 240,00 (quota d'iscrizione). Le adesioni saranno accolte fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Il sottoscritto chiede di partecipare alla XXI° edizione di "Coreografie D'Autore", autorizza il trattamento dei dati i sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e riprese video e fotografie documentative. Si impegna, ad inviare la scheda di riepilogo dello spettacolo che sarà fornita dall'organizzazione oltre, per gli allievi minori, all'autorizzazione a partecipare del genitore o di chi ne fa le veci.  Data e firma

Helmuth Rilling, direttore


“La musica dovrebbe far trasalire la gente e raggiungerla nel profondo. Non dovrebbe mai essere né semplicemente confortevole, né rilassante”. 
Questo è il ‘credo' di Helmuth Rilling. ato a Stoccarda nel 1933, è conosciuto in tutto il mondo come direttore, pedagogo, nonché ambasciatore di Johann Sebastian Bach nel mondo. Nel 1954 ha fondato la Gächinger Kantorei e 11 anni più tardi il Bach Collegium Stuttgart come partner orchestrale “fisso”del coro. Ad allora risale l'intenso impegno di Rilling nella musica di Bach. Affascinato anche dalla musica corale romantica dimenticata, Helmuth Rilling ha commissionato e diretto musica corale di importanti compositori contemporanei. con i suoi ensemble o come direttore ospite, si è esibito nei più prestigiosi teatri in Europa, Stati Uniti, Canada, Asia e Sud America. Inoltre ha coltivato una speciale amicizia con la Israel Philharmonic Orchestra per più di trent'anni.  Rilling è cofondatore e Direttore Artistico dell'Oregon Bach Festival, nato nel 1970 e oggi riconosciuto come uno dei più importanti festival di musica degli Stati Uniti.Nel 1981 Rilling ha fondato la Internationale Bachakademie Stuttgart, dedicata in un primo momento a diffondere la musica di Bach ed in seguito cresciuta come istituzione con vari ambiti di attività:  ensemble (Gächinger Kantorei e Bach-Collegium Stuttgart), concerti (Akademiekonzerte, Bachwoche Stuttgart e Musikfest Stuttgart), educazione e attività sul territorio (masterclass, simposi, programmi per bambini).Lavorare con giovani musicisti di tutte le parti del mondo è sempre stata una priorità del lavoro di Rilling, tanto da portarlo nel 2001 a formare Festivalensemble Stuttgart, un coro e un'orchestra internazionali composta da giovani per speciali esibizioni e progetti di registrazione (fino al 2009). Rilling organizza workshop per studenti in tutte le parti del mondo nelle sue “Bach Academies” internazionali.Prova della sua inesauribile attività sono le centinaia di CD, registrazioni radiofoniche e televisive. È  stato il primo a registrare un significativo numero di Cantate di Bach. Inoltre, è stato la mente organizzativa del progetto dell'International Bachakademie per l'incisione dell'opera omnia di Bach su ben 172 CD, in occasione dell'anniversario del compositore nel 2000. Nello stesso anno ha vinto l'ambito Grammy Award per l'incisione del Credo di Krzystof  Penderecki ed ha ricevuto la nomination nel 2001 per il Deus Passus di Wolfgang Rihm.Recenti registrazioni includono lavori di Haydn, Händel e di Sofia Gubaidulina (Passione e resurrezione di Gesù Cristo secondo San Giovanni vincitore del premio “Echo Klassik” nel 2008)  e la registrazione dal vivo nel 2007, con il Festival Ensemble Stuttgart, di War Requiem di Britten  (vincitore del premio “Editor's Choiche” del British Gramophone Magazine).Ad Helmuth Rilling è stato assegnato l'UNESCO International Music Prize nel 1994 e nel 1995 il Theodor Heuss Prize “Taten der Versöhnung”. Nel 2003 è diventato Membro Onorario dell'American Academy of the Arts and Sciences. Nel 2008, in occasione del suo 75° compleanno, è stato premiato con la Staufer Gold Medal, la più alta onorificenza nella regione del Baden-Württemberg.Recenti apparizioni includono la prima della Messa in Do minore di Mozart completata da Robert Levin nel 2005 e nel 2007 la Passione secondo Matteo di Bach diretta alla Carnegie Hall di New York. Nel 2008 Rilling si è esibito a Milano, Taipei, negli Stati Uniti e nella Basilica di S. Pietro a Roma. Nel marzo 2009 ha diretto in una lunga tournée la Gächinger Kantorei Stuttgart e la Israel Philharmonic Orchestra; nel dicembre presenterà il Messiah di Handel con il coro e la New York Philharmonic alla Avery Fisher Hall.  
(Foto www.concertodautunno.it ad uso libero se si cita la fonte, grazie)

Letizia Scherrer, soprano

Svizzera di lingua romancia, ha ricevuto la sua formazione vocale sia nel suo paese natale sia a Tel Aviv presso la Rubinstein Samuel Academy sotto la guida di Tamar Rachum.  Nel 2003 è stata vincitrice del primo premio della Eliette von Karajan Cultural Foundation.Eccellente interprete del repertorio barocco e classico, i suoi impegni concertistici l'hanno portata in numerosi paesi europei, in Sud America e negli Stati Uniti. Tra i momenti più importanti della carriera vanno ricordati il debutto al Festival di Salisburgo nel 1999 con Jordi Savall, e il debutto alla Carnegie Hall di New York con Helmuth Rilling (Requiem di Brahms).  Nel 2012 si è esibita con la Orquesta Sinfónica de la Radiotelevisión Española eseguendo l’Elia e il Paulus di Mendelssohn alla Bach International Academy.  I prossimi impegni includono Le Stagioni di Haydn con i Berliner Philharmoniker, Elias a Reutlingen, così come la parte di primo soprano nella Messa in Do minore di Mozart alla Konzerthaus di Berlino sotto Marcus Creed. A Stoccarda aprirà la nuova stagione del Bach International Academy con l’Elia sotto la guida di Hans-Christoph Rademann. (Nella foto con il direttore Helmuth Rilling)

Johannes Mooser, baritono


Nasce nel 1986 a Marktoberdorf (Baviera). Si è laureato in canto presso il Musischen Gymnasium. Ha preso le sue prime lezioni di canto all'età di 17 presso Heike de Young. Dal 2005 al 2007 si è classificato al primo posto sia a livello regionale sia statale nella sezione "Giovani Musicisti" al Concorso Nazionale di Friburgo. Dopo diverse specializzazioni, Mooser ha maturato varie esperienze come solista in numerosi concerti e recital in Germania e in Europa. Iscritto nell'estate del 2008 al Master con il M° Bernhard Jaeger-Böhm, ha studiato canto presso l'Università di Musica e Spettacolo a Stoccarda dove si è poi laureato nella primavera del 2012. Nell'estate del 2009 gli è stato conferito a Oberstdorf con il dottor Konstanze Koepff Roehrs il riconoscimento come uno dei giovani più promettenti.
Nello stesso anno, la Fondazione Dr. Dazert lo premia per la sua eccellente carriera artistica con l’Arts Award.
Durante il suo ultimo tour esegue come solista la Messa di Bach in Si minore, sotto il M° Helmuth Rilling e l'ensemble JSB in Italia.

Newsletter www.cantarelopera.com - Gennaio 2013

CANTARELOPERA NEWSLETTER - Gennaio 2013

in apertura vi ricordiamo che è ancora possibile iscriversi o rinnovare la propria iscrizione a Cantare l'Opera® per il 2013.
Come già indicato le quote rimangono invariate: 10 Euro annuali per diventare Socio Ordinario, 30 Euro annuali Socio Sostenitore, 50 Euro Socio Sostenitore Plus. Per associarti collegati alla pagina http://www.cantarelopera.com/l-associazione/associarsi.php

Come sempre ricchissimo il ventaglio di offerte per i Soci.
Per i dettagli collegati alla pagina http://www.cantarelopera.com/l-associazione/servizi-per-i-soci.php

Ecco adesso gli annunci del mese di Gennaio.
Buona lettura!

CORSI E MASTERCLASS

1) Orvieto (Terni) - Associazione Spazio Musica
Nel 1995 nasce il "Laboratorio Lirico Spazio Musica". Da allora nell'ottocentesco Teatro Mancinelli di Orvieto hanno debuttato giovani cantanti, direttori, pianisti
collaboratori e registi provenienti da tutto il mondo. Il Laboratorio prevede 6 / 9 ore di lezione giornaliere divise in lezioni di tecnica, prove di sala, regia e d'orchestra; al termine, i migliori partecipanti dirigeranno le recite con allestimento completo (cantanti, orchestra professionale, costumi, scene, luci e regia).

- Laboratorio Lirico "Un Ballo in Maschera" di G. Verdi
Dal 22 Luglio 2013 al 12 Agosto 2013
Scadenza iscrizioni: 15 Luglio 2013
Quota di iscrizione: 170.00 €

docenti: Maurizio Arena, Gabriella Ravazzi, Roberto Mingarini
I migliori direttori e cantanti debutteranno in pubbliche rappresentazioni con allestimento completo (cantanti, orchestra professionale, costumi, scene, luci e regia).
I registi prenderanno parte alle rappresentazioni in qualità di assistenti alla regia.
I pianisti collaboratori svolgeranno tutte le mansioni dei maestri sostituti nelle recite con allestimento completo.

- Laboratorio Lirico "Le Nozze di Figaro" di W. A. Mozart
Dal 13 Agosto 2013 al 01 Settembre 2013
Scadenza iscrizioni: 01 Agosto 2013
Quota di iscrizione: 170.00 €

docenti: Gabriella Ravazzi, Vittorio Parisi
I migliori cantanti e direttori debutteranno in pubbliche rappresentazioni.
I registi prenderanno parte alle rappresentazioni in qualità di assistenti alla regia.

Informazioni:
Tel: +39 010 317192
Fax: +39 010 8630913
Email: info@spaziomusica.org
Sito web: http://www.spaziomusica.org
http://www.cantarelopera.com/studio-e-perfezionamento/corsi-e-masterclasses-p.php?id=821
http://www.cantarelopera.com/studio-e-perfezionamento/corsi-e-masterclasses-p.php?id=824

2) Accademia Città di Monselice
Monselice (Padova) - Circolo della Lirica di Padova - Associazione Artes

Dal 16 Febbraio 2013 al 30 Giugno 2013
Scadenza iscrizioni: 08 Febbraio 2013
Quota di iscrizione: 50.00 €
Quota di partecipazione: 80.00 €

docente: Alessandra Althoff Pugliese
 L'attività di studio prevede: tecnica, studio e interpretazione dello spartito. Il corso è articolato in 10 giornate (da febbraio a giugno 2013).
 Sono possibili 3 modalità di frequenza:
 • Accademia annuale: n° 10 lezioni. Quota:700 euro. Termine iscrizioni 8/02/13
 • Masterclass di due giorni: n°2lezioni in un fine settimana. Quota 150 euro. Termine iscrizioni: 7giorni prima di ogni incontro
 • Lezione singola: 80 euro.
 Repertorio libero
ALLOGGIO GRATUITO PER I PRIMI 4 ISCRITTI AL CORSO ANNUALE
L'organizzazione avrà la facoltà di segnalare i migliori allievi per i concerti delle stagioni concertistiche dei seguenti enti: Circolo della lirica di Padova, Artes Prato, Orchestra da camera Fiorentina, Orchestra Giovanile della Saccisica di Piove di Sacco.

Informazioni:
Tel: +393200578485
Email: artes.padova@gmail.com
Sito web: http://www.artes.prato.it/masterclass/201201althoffpadova/home.htm
http://www.cantarelopera.com/studio-e-perfezionamento/corsi-e-masterclasses-p.php?id=817

3) 5th International Masterclass for Lyric Singers
Treviso - Accademia Musicale "Studio Musica"

Dal 08 Luglio 2013 al 13 Luglio 2013
Scadenza iscrizioni: 23 Giugno 2013
Quota di iscrizione: 50.00 €
Quota di partecipazione: 250.00 €

docente: Maurizio Scarfeo
Il Corso Internazionale di Perfezionamento per Cantanti Lirici è organizzato dall'Accademia Musicale "Studio Musica" di Treviso, allo scopo di valorizzare i giovani musicisti e di evidenziare il loro talento, arte e ispirazione, stimolando scambi culturali internazionali e promovendo culturalmente e turisticamente il territorio.
I migliori studenti, saranno inseriti nelle attività concertistiche (Opere e Concerti) organizzate dall'Accademia Musicale "Studio Musica".

Informazioni:
Tel: 0422.346704
Fax: 0422.346704
Email: studio.musica@tin.it
Sito web: http://www.studiomusicatreviso.it
http://www.cantarelopera.com/studio-e-perfezionamento/corsi-e-masterclasses-p.php?id=819


CONCORSI

4) 18° Concorso Internazionale per Cantanti Lirici
Genova - Associazione Spazio Musica

Dal 20 Luglio 2013 al 22 Luglio 2013
Scadenza iscrizioni: 16 Luglio 2013
Quota di iscrizione: 80,00 €

Senza limiti di età - Sono previsti due primi premi, uno femminile ed uno maschile, secondo e terzo anche ex aequo.
DUE sezioni: Si può concorrere a una o due sezioni
Sezione A programma libero: cinque arie d'opera (almeno una con recitativo) in lingua originale e a memoria.
Sezione B "Un Ballo in Maschera" di G. Verdi
Ruoli a concorso: Amelia Soprano, Ulrica Contralto, Riccardo Tenore, Renato Baritono.
 
PREMI
SEZIONE A PROGRAMMA LIBERO
1° PREMIO
Debutto nella Stagione Lirica Spazio Musica
Borsa di studio Spazio Musica del valore di € 830,00 - Diploma
Concerti retribuiti

Informazioni:
Tel: +39 010 317192
Fax: +39 010 8630913
Email: info@spaziomusica.org
Sito web: http://www.spaziomusica.org
http://www.cantarelopera.com/farsi-conoscere/concorsi-p.php?id=472

5) Secondo Concorso Internazionale di Canto Lirico "Maria Malibran"
Milano - Associazione ACITKO

Dal 14 Febbraio 2013 al 16 Febbraio 2013
Auditorium La Cordata - Via San Vittore, 49
Scadenza iscrizioni: 08 Febbraio 2013
Quota di iscrizione: 55,00 €

Primo premio: 1000 euro
Secondo premio: 500 euro
Terzo premio: Concerto offerto dall'associazione "Musica Giovane" di Segrate (retribuito 400 euro)
Sabato 16 febbraio alle 20.00 si terrà il concerto finale ad ingresso libero presso l'Auditorium di Cordata - Via San Vittore, 49

La commissione esaminatrice è composta da:
Catherine Jo (Direttrice agenzia Sol2 Mireyun di Seul)
Gioele Muglialdo (Direttore d'orchestra e pianista)
Andrea Melis (Direttore Milano Civica Scuola di Musica)
Andrea De Amici (Agente lirico- titolare di Inartmanagement)

Presidente:
Maurizio Carnelli (Pianista)
Presidente della Associazione ACITKO

Informazioni:
Tel: 333 5891853
Email: asscitko@gmail.com
Sito web: http://www.concertodautunno.it/acitko/
http://www.cantarelopera.com/farsi-conoscere/concorsi-p.php?id=475

6) 5° Concorso Internazionale per Cantanti Lirici
Treviso - Accademia Musicale "Studio Musica"

Dal 13 Aprile 2013 al 14 Aprile 2013
Scadenza iscrizioni: 17 Marzo 2013
Quota di iscrizione: 50,00 €

Il 5° Concorso Internazionale "Giovani Musicisti - Città di Treviso" ha lo scopo di valorizzare i giovani musicisti e di evidenziare il loro talento, arte e ispirazione, stimolando scambi culturali internazionali e promuovendo culturalmente e turisticamente il territorio.
A tutti i Concorrenti primi classificati, secondi classificati e terzi classificati, è previsto un premio e un Diploma di partecipazione.
Per i concorrenti che avranno ottenuto il punteggio assoluto più alto, sono previste delle borse di studio.
In occasione dell'anno Verdiano il Concorso Internazionale di Canto Città di Treviso, inserisce al suddetto bando l'Opera a Concorso RIGOLETTO, che verrà rappresentata nell'anno 2013 in località e teatri decisi dalla direzione artistica.
 
Ruoli a Concorso:
Rigoletto
Duca di Mantova
Gilda
Sparafucile
Il Conte di Monterone
Maddalena

Informazioni:
Tel: 338.2207558
Fax: 0422.346704
Email: studio.musica@tin.it
Sito web: http://www.studiomusicatreviso.it
http://www.cantarelopera.com/farsi-conoscere/concorsi-p.php?id=471

7) XII Concorso Internazionale per giovani voci liriche "Flaviano Labò"
Piacenza - Fondazione Teatri di Piacenza e Associazione Amici della Lirica di Piacenza

Dal 28 Gennaio 2013 al 01 Febbraio 2013
Teatro Municipale di Piacenza
Scadenza iscrizioni: 24 Gennaio 2013
Quota di iscrizione: 80,00 €
Limite di età: 35

GIURIA:
Gianni Tangucci - Dir. Artistico Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi
Ruggero Barbieri - Dir. Artistico e Fondatore dell'Intramuros International Music Festival a Manila
Alessandro Bertolotti - Dir. Artistico Associazione Amici della Lirica di Piacenza
Sergio Buonocore - Presidente Amici della Lirica di Piacenza
Cristina Ferrari - Dir. Artistico Teatro Municipale di Piacenza
Giancarlo Landini - Critico Musicale, Mensile "L'Opera"
Lucia Rizzi - Cantante lirica e Docente di Canto
Daniele Spini - Insegnante di Storia della Musica presso il Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara

Ai vincitori verranno assegnati i seguenti premi:
1° premio: 5.000€, offerto dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano;
2° premio: 3.000€, offerto dalla famiglia Labò;
3° premio: 2.000€, offerto dal Comune e dalla Provincia di Piacenza;
 
I finalisti del potranno essere chiamati ad interpretare un'opera programmata dalla Fondazione Teatri di Piacenza e dall'ass. Amici della Lirica.
I vincitori saranno invitati a partecipare ad un Concerto organizzato dall'ass. Parma Lirica

Informazioni:
Tel: 0039 0523 322858
Fax: 0039 0523 322858
Email: amiciliricapiacenza@libero.it
http://www.cantarelopera.com/farsi-conoscere/concorsi-p.php?id=473

domenica 20 gennaio 2013

Anat Fort, pianoforte


Anat Fort, cresciuta in Israele, dove ha studiato pianoforte classico, ascolta pop anni ‘80 e ha assorbito i diversi suoni del Medio Oriente, un background ricco di suoni e influenze del quale ha fatto la sua cifra stilistica. Un’improvvisatrice naturale a partire dalla giovane età, ha scoperto in tarda adolescenza la profondità del jazz. Il passo successivo è stato andare negli Stati Uniti per studiare con Harold Mabern, Rufus Reid e Norman Simmons. Fu allora che Anat iniziò a scrivere musica. Nel 1999 Anat autoproduce il suo primo CD, Peel. Il CD ha ricevuto ottime recensioni. Dopo essersi imposta sulla scena jazz di New York con il Trio Anat Fort, ha viaggiato  tra gli Stati Uniti, Canada, Europa e Israele nei più importanti locali jazz e festival come il Festival Jazz di Montreal, JVC Jazz Festival, tra molti altri. Anat ha ricevuto due borse di studio come compositrice dal "Jerome Foundation" e una da "Meet the Composer". Le sono state commissionate composizioni per orchestra e pianoforte, ensemble da camera, coro e trio jazz. Ha suonato con molti grandi del jazz come Paul Motian, Ed Schuller e Perry Robinson con il quale ha registrato il suo secondo CD nel 2004. Questa collaborazione l’ha portata all'attenzione della ECM Records che ha prodotto un suo CD nel 2007 con ottime critiche in tutto il mondo. Il successo del suo primo CD ECM ha determinato la prima registrazione del Trio Anat Fort: And if. Questa registrazione è uscita nel 2010. And if è stato selezionato dalla rivista Slate come uno dei dieci migliori CD Jazz del 2010.

Anat Fort arriva al Novara Jazz Winter 2013 in duo con Gianluigi Trovesi. Trovesi.

Gianluigi Trovesi, clarinetto, sassofono

Trovesi si diploma in clarinetto con il M° Giuseppe Tassis, studia armonia, contrappunto e fuga con il M° Vittorio Fellegara e si esibisce in complessi di musica classica, da ballo e jazz. Dopo importanti esperienze con Franco Cerri e Giorgio Gaslini, vince il concorso nazionale per primo clarinetto e sax alto solista dell'Orchestra Nazionale (Big band) della Rai di Milano. Dal 1978, prima con il suo Trio, poi con l’Ottetto si afferma sviluppando un linguaggio che associa al jazz memorie e codici di musiche diverse, popolari e colte. Con il fisarmonicista Gianni Coscia ha creato un lungo sodalizio musicale che li ha portati a esibirsi  nelle sale di tutto il mondo. All’attivo 3 cd che hanno riscosso unanimi consensi ed un terzo in uscita per Ecm (autunno 2011). Nel 1998 i festival francesi di Coutances, le Mans e La Villette di Parigi gli commissionano una suite ispirata al Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare, poi incisa nel 2000 per la Enja. Condivide un trio con Umberto Petrin e Fulvio Maras, con cui ha inciso Vaghissimo ritratto (Ecm, 2004), con musiche di Monteverdi e Orlando di Lasso, Luigi Tenco e Jacques Brel. Ha partecipato a progetti ed incisioni di numerosi musicisti, italiani - in particolare Paolo Fresu e Enrico Rava - e stranieri, ed è membro dell’Italian Instabile Orchestra. Per il Cinema ha composto, insieme a Gianni Coscia, le musiche dei film Mi piace lavorare: mobbing di Francesca Comencini. Per il Teatro, insieme a Gianni Coscia ha portato in scena In cerca di voce, ed ha partecipato allo spettacolo di Paolo Damiani I kiss your hands, con Sonia Bergamasco, Fabrizio Gifuni, Danilo Rea e Rita Marcotulli. Scrive musiche per Letteratura e Poesia, collaborando con Giuseppe Cederna e a diversi progetti di Stefano Benni. Il festival di Barga Jazz ha dedicato l’intera edizione del 2001 a lui ed alle sue musiche. Per meriti artistici è stato insignito dei titoli di Ufficiale della Repubblica Italiana (Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi), Chevalier de l’ordre des Arts et des Lettres (République Française) e Commendatore dell’ordine al merito della Repubblica Italiana (Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano).

giovedì 17 gennaio 2013

DAVIDE LUCIANO, basso

Avviato al canto da Gioacchino Zarrelli, sta proseguendo gli studi nella classe di canto del soprano Carla Di Censo presso il Conservatorio sannita. Nel 2011 si è affermato nella categoria esordienti al LXIII Concorso AsLiCo cantando nel progetto Opera Domani Il flauto magico (Papageno). Recentissima la partecipazione all’Accademia Rossiniana a Pesaro, che gli è valsa la scrittura per la produzione de Il viaggio a Reims e la riconferma per il prossimo Rossini Opera Festival, dove interpreterà il ruolo di Haly (L’Italiana in Algeri). Tra i prossimi impegni, la collaborazione con la Deutsche Oper a Berlino nella stagione 2013/14 che lo vedrà interprete tra l’altro di Carmen (Morales), Il barbiere di Siviglia (Don Bartolo), Lucia di Lammermoor (Enrico) e il debutto alla Den Norske Opera a Oslo con Don Giovanni (Leporello).

Alessia Nadin, mezzosoprano

Alessia Nadin ha studiato al Conservatorio di Musica ‘B. Marcello’ di Venezia sotto la guida di Stella Silva, diplomandosi con il massimo dei voti e l’assegnazione di una borsa di studio. Nel 2003 ha debuttato a Venezia presso il Teatro Piccolo dell’Arsenale interpretando il ruolo di Apollonia (La canterina di Haydn). Ha partecipato in seguito alle produzioni di Rigoletto, Le nozze di Figaro e Die Zauberflöte per il Circuito Lirico Lombardo, ha cantato la Petite messe solennelle di Rossini al Teatro Verdi di Trieste e interpretato il ruolo di Lola (Cavalleria rusticana) al Teatro Donizetti di Bergamo. Vincitrice della LVIII edizione del concorso AsLiCo, ha cantato il ruolo di Dorabella (Così fan tutte) dei teatri di Cremona, Como, Pavia e Brescia. Tra gli ultimi impegni, Roméo et Juliette (Stéphano) al Teatro Verdi di Trieste e La Cenerentola (Tisbe) nei teatri del Circuito Lombardo e al Teatro Comunale di Piacenza.  Tra i prossimi impegni: Les contes d’Hoffmann (Nicklausse) nei teatri del Circuito Lirico Lombardo, Dido and Aeneas al Teatro del Maggio Fiorentino e Die Zauberflöte (Zweite Dame) al Teatro Filarmonico di Verona.

ENEA SCALA, tenore

Nato a Ragusa, intraprende lo studio del canto lirico al Conservatorio di Bologna sotto la guida del soprano Wilma Vernocchi, perfezionandosi successivamente con il tenore Fernando Cordeiro Opa con il quale sta tuttora studiando. Ha debuttato nel 2006 a Bologna come Il matto nel Paolo e Francesca di Mancinelli e da allora ha spaziato in un repertorio che comprende, fra l’altro, Così fan tutte (Ferrando), L’Italiana in Algeri (Lindoro), Il barbiere di Siviglia (il Conte d’Almaviva), La Cenerentola (Don Ramiro), Sigismondo (Radoski), Mosè in Egitto (Mambre), Il viaggio a Reims (il Conte di Libenskof), La sonnambula (Elvino) e Don Pasquale (Ernesto). Tra i suoi recenti successi: Il Turco in Italia ad Amsterdam, Zaira di Bellini al Festival di Martina Franca e il dittico di Ravel L’heure espagnole e L’Enfant et les sortilèges oltre a La rondine al Teatro Massimo di Palermo.

CARMEN TOPCIU, mezzosoprano

Nata in Romania, si è diplomata in canto al Conservatorio di Musica e Arte Drammatica Cluj-Napoca. Attualmente è collaboratrice permanente del Teatro dell’Opera di Brasov (Romania). Nel 2010 vince il LXI Concorso AsLiCo per giovani cantanti lirici d’Europa per la parte di Angelina (La Cenerentola) e nel 2011 vince il primo premio al Concorso Città di Lucca. È scelta come protagonista di tre titoli al Teatro San Carlo di Napoli nel 2011 (Carmen, Arsace e la protagonista femminile di Roméo et Juliette di Berlioz). Partecipa alla prima rappresentazione dell’opera La casa de Bernarda Alba di Miguel Ortega nel ruolo della Poncia. Divide il palcoscenico con colleghi famosi come Gregory Kunde,Barry Banks, Simone Alberghini, Jorge de Leon, Carlos Alvarez, Norah Amsellem, Laura Aikin, e sotto la direzione di registi e direttori d’orchestra altrettanto celebri quali Luca Ronconi, Micha van Hoecke, Massimiliano Stefanelli, Alain Guingal, Gabrielle Ferro. 

FRANCESCO PASQUALETTI, direttore d'orchestra

Ha studiato direzione d’orchestra alla Royal Academy of Music di Londra con Sir Colin Davis e Colin Metters e all’Accademia Musicale Chigiana con Gianluigi Gelmetti. La Royal Academy lo seleziona come destinatario della Gordon Foundation Scholarship e dell’Henry Wood Prize, affidandogli più volte la preparazione dell’Academy Symphony Orchestra. Recentissimo il debutto con la BBC Philharmonic di Manchester, con la quale ha eseguito la Sinfonia n. 2 di Rachmaninov. Nel 2009 Sir Colin Davis lo invita sul podio della London Symphony Orchestra, con la quale esegue la Sinfonia n. 3 di Brahms. Grazie a questa esperienza, Trevor Pinnock l’ha voluto come suo assistente presso la Royal Academy Opera di Londra. Il 2009 ha visto anche il suo debutto con I Virtuosi del Teatro alla Scala, in un concerto realizzato al Teatro Verdi di Pisa. Ha più volte diretto la Royal Northern College of Music Symphony Orchestra di Manchester a Montepulciano nell’ambito del Festival ‘Il Cantiere Internazionale’ e per lo Stresa Festival. Con la stessa orchestra ha recentemente realizzato anche una nuova produzione di Un giorno di regno. Ha eseguito numerosi concerti alla guida dell’Orchestra Regionale Toscana, collaborando con molti solisti di fama internazionale. Ha ricoperto il ruolo di Assistente presso il Teatro dell’Opera di Roma, presso la Sydney Symphony Orchestra e presso l’Opéra di Monte Carlo per molte delle produzioni operistiche e sinfoniche di Gianluigi Gelmetti degli ultimi anni, tra cui La traviata, Così fan tutte, Le nozze di Figaro e L’olandese volante, cui è seguita la direzione di Cavalleria rusticana e Gianni Schicchi nell’ambito della LXXVI Estate Musicale Chigiana e conferendogli il Diploma d’Onore dell’Accademia Chigiana. È stato inoltre assistente di G. Noseda alla BBC Philharmonic di Manchester e presso lo Stresa Festival. Nel gennaio 2002 fonda l’Orchestra dell’Università di Pisa di cui è stato per sette anni Direttore artistico e musicale e di cui segue tuttora i lavori nel ruolo di Presidente dell’Associazione OGU. Tra le orchestre da lui dirette figurano anche l’Orchestra Sinfonica Nazionale Gral S. Martìn a Buenos Aires, la Festival Orchestra di Sofia (Bulgaria), la Göttingen Philarmonie (Germania), l’Orchestra Sinfonica Nazionale di Antalya (Turchia) e la Royal Academy of Music Symphony Orchestra (Inghilterra). Tra i suoi recenti impegni, la nuova produzione di Nabucco per il progetto AsLiCo Opera Domani.

PIER LUIGI PIZZI, scenografo, regista


Inizia l’attività di scenografo nel 1951. Nel 1977 debutta come regista con Don Giovanni di Mozart, protagonista Ruggero Raimondi, al Teatro Regio di Torino. Presente, da oltre cinquanta anni, nei più importanti teatri e festival del mondo, ottiene prestigiosi riconoscimenti internazionali, tra cui la Legion d’Honneur, il titolo di Officier des Arts et des Lettres in Francia, di Grand’Ufficiale al merito della Repubblica Italiana e nel 2006 di Commandeur de l’Ordre du Mérite Culturel, nel Principato di Monaco. Inaugura il Wortham Center di Houston nel 1987 con Aida e l’Opéra Bastille di Parigi nel 1990 con Les Troyens di Berlioz. Dal 1982 partecipa regolarmente al Rossini Opera Festival di Pesaro, facendo rivivere sulla scena il repertorio rossiniano meno conosciuto, da Tancredi a La pietra del paragone. Nel 2000 riceve il suo settimo Premio Abbiati, per il miglior spettacolo lirico dell’anno, Death in Venice di Britten, al Teatro Carlo Felice di Genova e più tardi al Teatro Comunale di Firenze. Con Idomeneo di Mozart riapre il Teatro delle Muse di Ancona, dove poi mette in scena Elegy for young Lovers di Henze, che riceve un altro premio Abbiati, e più recentemente Neues vom Tage di Hindemith. Porta in scena Thaïs di Massenet, Le domino noir di Auber e Les pêcheurs de perles di Bizet al Teatro Malibran e Maometto II di Rossini, Il crociato in Egitto di Meyerbeer alla Fenice di Venezia, Rinaldo di Händel al Teatro alla Scala, La traviata di Verdi e A Midsummer Night’s Dream di Britten al Teatro Real di Madrid, Un ballo in maschera di Verdi in una nuova rivoluzionaria produzione a Piacenza-Expo, riproposta al Teatro Massimo di Palermo, Semiramide di Rossini a Roma, Il viaggio a Reims ancora di Rossini per la riapertura dell’Opera di Montecarlo, ed Europa riconosciuta di Salieri per l’inaugurazione, nel dicembre 2004, del Teatro alla Scala, dove cura anche il progetto di ristrutturazione del Museo teatrale. Si dedica, inoltre, all’allestimento di importanti esposizioni d’arte. Nel 2004, all’Arena Sferisterio di Macerata firma la regia de Les contes d’Hoffman di Offenbach, e nel 2005 Andrea Chénier di Giordano, mentre al Teatro Lauro Rossi di Macerata porta Les mamelles de Tirésias di Poulenc e Le bel indifférent di Tutino.

Nel maggio 2008 inizia al Teatro Real di Madrid una nuova produzione di Orfeo di Monteverdi in collaborazione con William Christie et Les Arts Florissants. A questa fa seguito nel 2009 Il ritorno di Ulisse in patria mentre L’incoronazione di Poppea ha luogo nel maggio 2010 a completamento del trittico monteverdiano. Negli ultimi anni mette in scena, tra l’altro, Die lustige Witwe di Franz Lehar al Teatro alla Scala di Milano, Der Vampyr di Marschner al Teatro Comunale di Bologna, Die tote Stadt di Korngold al Teatro la Fenice di Venezia e al Teatro Massimo di Palermo, Il Principe della Gioventù di Ritz Ortolani al Teatro la Fenice di Venezia e al Teatro degli Arcimboldi di Milano, Mozart di Sasha Guitry con musiche di Reynaldo Hahn al Festival dei Due Mondi di Spoleto. Tra gli impegni più recenti, The Turn of the Screw di Britten al Teatro la Fenice, Don Giovanni al Festival Mozart de La Coruña e al Teatro delle Muse di Ancona, Powder Her Face di Adès a Lugo, a Bologna e Venezia, Un giorno di regno di Verdi a Parma. Dal 2006 è direttore artistico dello Sferisterio Opera Festival di Macerata fino al 2011. Ha svolto una programmazione di alto profilo culturale, iniziata con Die Zauberflöte fino a Così fan tutte e Un ballo in maschera. Nello scorso gennaio ha completato alle Muse di Ancona la trilogia Mozart/Da Ponte con Le nozze di Figaro. Numerosissime le sue presenze al Teatro dell’Opera di Roma, iniziate nel 1968 con I due Foscari di Verdi a Semiramide di Rossini, passando per Macbeth, Alcesti di Gluck, Faust, Mosè in Egitto, Parisina di Mascagni, I diavoli di Loudun, La battaglia di Legnano, Il flauto magico, Attila e La Gioconda.

mercoledì 16 gennaio 2013

ORCHESTRA GIOVANILE ANTONIO VIVALDI

L’Orchestra Giovanile Antonio Vivaldi (OGAV) è un progetto nato con l’intento di permettere a talentuosi e giovani musicisti di poter suonare in un’orchestra sinfonica. Fondato da Lorenzo Passerini, che ne è il direttore, e Piergiorgio Ratti, oboista e compositore, l’ensemble si propone di collaborare con associazioni ed istituzioni per promuovere la musica classica colta, specie tra le generazioni più giovani. L'orchestra consta di una cinquantina di elementi, selezionati tra i più promettenti musicisti under 25 del panorama italiano, tutti referenziati studenti di Conservatorio e provenienti da varie parti d'Italia, (Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana, Emilia Romagna, Sicilia). Il repertorio dell’orchestra spazia dalla musica barocca a quella romantica, sino ad abbracciare la musica contemporanea. Nei primi concerti sono state eseguite musiche di Mozart, Smetana, Vivaldi, Händel, Bach, Schubert, Cajkovskij, Fauré, A. E. Negri oltre a brani sinfonici inediti di uno dei due fondatori dell’OGAV, Piergiorgio Ratti. L'OGAV sta progettando future collaborazioni con direttori d'orchestra e musicisti di calibro internazionale.

LORENZO PASSERINI, direttore d'orchestra

Nato nel 1991, inizia lo studio del trombone presso il Conservatorio di Como con i M° Pierluigi Salvi e Fulvio Clementi. Si diploma a pieni voti nel luglio 2009 all’età di 18 anni. Ha iniziato lo studio della direzione d’orchestra con la docente Stephanie Pradouroux presso l’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta. Ha partecipato al corso in direzione d’orchestra col M° Isaak Karabtchevsky e la “World Youth Orchestra” a Riva del Garda nel luglio 2011. Studia attualmente con il M° Ennio Nicotra ai corsi speciali in “Tecnica della direzione d’orchestra” a Palermo e presso l’Università Statale Bicocca di Milano. Frequenta inoltre lezioni tenute dal M° Massimiliano Caldi. Da ottobre 2011 studia composizione e lettura della partitura con il M° Antonio Eros Negri. Ha collaborato con musicisti di fama internazionale quali Giampaolo Pretto e Francesco Manara. Ha costituito assieme al compositore Piergiorgio Ratti l’Orchestra Giovanile Antonio Vivaldi, della quale è direttore. L’orchestra, sempre diretta da Passerini, si è esibita in una decina di concerti nelle province di Sondrio, Lecco, Como e Milano, dove ha affrontato repertorio spaziante dalla musica barocca a quella contemporanea. Il 24 novembre 2012 ha inaugurato la terza edizione del Festival pianistico “Città di Morbegno” con il Secondo concerto per pianoforte e orchestra di Rachmaninov (solista Michele Montemurro) e la Sinfonia n. 5 di Beethoven. Il primo gennaio 2013 ha diretto il “Concerto di Capodanno” a Morbegno proponendo la “Suite dallo Schiaccianoci” di Cajkovskij e il Bolero di Ravel. Il prossimo 11 maggio 2013 dirigerà il Concerto per pianoforte ed orchestra n. 9 di W.A. Mozart (solista Chiara Opalio) e la Sinfonia n. 1 di Beethoven. Collabora con enti ed istituzioni a livello nazionale e non solo per promuovere la musica classica attraverso la valorizzazione di giovani talenti.

ALESSIO RAIMONDI, maestro del coro

Nato nel 1983, nel 2012 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Chimica Industriale presso l’Università degli Studi di Milano dopo essersi laureato con il massimo dei voti in Scienze Chimiche presso la medesima università. Accanto allo studio scientifico coltiva da sempre la passione per la musica e la direzione di coro. Organista del coro “Carillon” della parrocchia SS. Pietro e Paolo di Dervio (Lc) dal 1999 al 2003, nel 2004 assume la direzione della Schola Cantorum don Eugenio Bussa della parrocchia del Sacro Volto di Milano e da settembre 2011 quella del coro Händel. È inoltre membro e direttore dell’Ensemble Vocale Ænigma, ottetto specializzato nell’esecuzione della musica sacra rinascimentale e barocca. È ideatore e coordinatore dell’Ensemble Policorale Cæcilia, che riunisce diverse realtà corali milanese e lombarde che di volta in volta si unisco per specifici progetti a carattere benefico/culturale. Ha frequentato svariati corsi di vocalità e direzione corale anche presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra; parallelamente intraprende studi musicali sotto la guida del M° Antonio Eros Negri. Ha partecipato a numerosi concerti per coro e orchestra sia come maestro del coro sia come direttore. Collabora con l’associazione “è Musica Nuova” – per la quale è responsabile della comunicazione e della sezione eventi – in un ambizioso progetto volto alla crescita di numerose realtà corali sia professioniste sia amatoriali.

ANTONIO EROS NEGRI, maestro del coro

Compositore, direttore e didatta, conclusi gli studi di armonia e contrappunto, consegue presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, i diplomi in organo e composizione organistica, composizione polifonica vocale e clavicembalo. Organista e maestro del coro presso la chiesa di san Gioachimo in Milano dal 1982, inizia la sua attività didattica nel 1987 presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra (organo, armonia e direzione di coro). Vincitore di concorsi a cattedre per l’insegnamento nei conservatori (fuga e composizione, cultura musicale generale, esercitazioni corali) dal 1998 è titolare della cattedra di esercitazioni corali presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como. Presso lo stesso istituto è professore di contrappunto e di analisi, concertazione e direzione del repertorio barocco e classico. Vincitore nel 2012 del premio della critica al concorso Francesco Siciliano per la composizione di un‘opera di Musica Sacra, ha ricevuto importanti premi e riconoscimenti, con numerose esecuzioni pubbliche in Italia e all’estero. Ha collaborato in qualità di direttore e compositore con diverse istituzioni musicali fra cui Musica nel nostro tempo, I pomeriggi musicali, Nuove sincronie, Serate musicali, Sentieri selvaggi, Musica nei cortili, la Venexiana. Appassionato cultore della polifonia vocale e strumentale della prima età barocca così come del jazz degli anni ’50 e ’60, ha al suo attivo, in qualità di direttore, numerose incisioni discografiche di importanti opere inedite del passato, fra cui la Triaca Musicale di G. Croce e svariati libri dell’opera omnia di A. Willaert, registrati su CD Stradivarius.
Di imminente pubblicazione il Symbolum Apostolorum per la prestigiosa casa editrice tedesca Schott. È responsabile della formazione superiore dei docenti presso l’associazione è Musica Nuova.

ENSEMBLE POLICORALE CÆCILIA

ENSEMBLE POLICORALE CAECILIA
L’Ensemble Policorale Cæcilia è un ambizioso progetto corale che riunisce più realtà vocali lombarde le quali, pur mantenendo ciascuna la propria identità, hanno deciso di lavorare insieme sia per un fine benefico sia per un comune desiderio di crescita corale. Questo network vede la presenza stabile di alcuni cori, cui si aggiungono, di volta in volta, altre realtà corali o semplici coristi desiderosi di condividerne gli obiettivi. I cori partecipanti quest'anno sono il Gruppo Madrigalistico del Conservatorio di Como, l’Ensemble Vocale Ænigma, il coro Händel di Milano, la Schola Cantorum san Gioachimo e i partecipanti al master di formazione corale WeekendArmonico #6, preparati da Antonio Eros Negri e Alessio Raimondi. Nato nel 2008, questo gruppo ha permesso di raccogliere importanti risultati dal punto di vista artistico, musicale ed umano. È stata anche l'occasione per constatare che c'è ancora gente appassionata di vera Musica, e che, soprattutto, il gusto e il piacere per il bello sono ancora vivi e pulsante. Nell’aprile 2012 è stato invitato a esibirsi presso l’auditorium G. Gaber di Palazzo Pirelli di fronte al governatore, alla giunta e al consiglio regionali lombardi e alla presenza di S. E. Mons. E. De Scalzi nel decimo anniversario dell’incidente aereo che costò la vita a due dipendenti della regione.

SCHOLA CANTORUM SAN GIOACHIMO
La Schola Cantorum San Gioachimo, costituita dai giovani dell’omonimo oratorio e da altri coristi che negli anni vi si sono aggiunti, nasce da uno spunto di don Mario Manzoni nel lontano 1986 e si sviluppa nel 1989 grazie al parroco mons. Achille Allievi che ne accoglie l’idea e permette che assuma forma stabile sotto la direzione del M° Antonio Eros Negri. Consapevole della valenza culturale implicata nella ricca tradizione della musica sacra, il coro ha l’intento di comunicare ed esprimere attraverso un linguaggio musicale l’esperienza di fede vissuta. La formazione, primariamente impegnata nell'accompagnamento delle liturgie solenni, ha preso parte a numerosi concerti in collaborazione con Coro, Orchestra e Gruppo Madrigalistico del Conservatorio G. Verdi di Como, Orchestra da camera Guido d'Arezzo, Quintetto vocale Alti e Bassi. Nel 2003 ha realizzato la produzione discografica La Musica Sacra a Milano agli albori dell'Età Barocca con il fine di riscoprire e divulgare importanti opere del Seicento milanese.

ENSEMBLE VOCALE ÆNIGMA & SCHOLA CANTORUM SAN GIOACHIMO
Soprani
Ciannarella Daniela
Ciceri Laura
Garbelli Elena
Manstretta Mara
Nuccio Claudia
Signorino Teresa
Tettamanzi Chiara

Contralti
Borgonovo Fulvia
Bregani Simona
Ciceri Giuseppina
Dell'Oro Cornelia
Filipponi Silvia
Maffioli Veruska
Miceli Rosalba
Pavesi Silvia
Ruffini Francesca
Sternjakob Sarah
Tacconi Maria Grazia
Zordan Viviana

Tenori
Magistrali Matteo
Sacco Riccardo
Caccialanza Dario
Colmegna Andrea
Dal Bon Mario
Gianni Stefano
Maleci Nicola
Maleci Paolo
Masè Daniela
Oggioni Giovanni
Spina Gabriele

Bassi
Alberti Fabio
Barbetta Luca
Bozzi Giuseppe
Lanotte Armando
Martello Paolo
Peletti Fulvio
Sattin Luca
Vaccaro Enrico
Vanini Vittorio
Volpi Iacopo

domenica 13 gennaio 2013

Tiziana Scaciga Della Silva, soprano

Milanese di origini piemontesi. Dopo aver conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l'Università Cattolica di Milano, inizia la carriera di soprano partecipando prima al Master di Alto Perfezionamento del Maestro Giuseppe Montanari (Teatro alla Scala) e nel 2003 all’Accademia Toscanini di Parma, per la quale ha tenuto concerti con l'omonima Orchestra Filarmonica e debuttato come Zerlina nel Don Giovanni di Mozart sotto la regia di Beppe De Tomasi. Allieva di canto del Maestro Alain Billard, dopo aver ricevuto il Premio Selezione Voci Liriche Mario Basiola nel 2003 e aver vinto l'anno successivo il Premio al Quarto Forum Lirico Europeo di Arles (Francia), è stata protagonista di molte opere del repertorio operistico come La Bohème (Mimì) di Giacomo Puccini, Carmen (Micaela) di Georges Bizet, Le nozze di Figaro (Contessa), Don Giovanni (Zerlina e Donna Anna) Di Wolfgang Amadeus Mozart, Otello (Desdemona) di Giuseppe Verdi. Oltre ad un'intensa attività in molti teatri italiani ed esteri (USA, Croazia, Francia, Bahrain, Malta) sia nell'opera che in operette di grande richiamo, come La Vedova Allegra di Franz Lehar e La Principessa della Czarda di Emmerich Kálmán. ha al suo attivo numerose incisioni discografiche, tra le quali si segnala in particolare il Chatterton di Ruggero Leoncavallo, incisa in prima mondiale per la casa discografica Bongiovanni.
Nel 2009, oltre al Terzo Premio al Concorso Pia Tebaldini (Brescia), si segnala il debutto come Alice nel Falstaff di Giuseppe Verdi al Cenacolo Francescano diretta dal Aldo Salvagno, la presenza al Malta Art Festival , e il ritorno a Manama per il Festival Italiano curato dall'Ambasciata italiana a Bahrain con l'Orchestra della Provincia di Lecco diretta da Roberto Gianola. È stata, inoltre, Donna Anna Castello Sforzesco di Milano nel Don Giovanni di Mozart. Nel 2010 ha tenuto diversi concerti lirici in Italia e all'estero tra cui si segnalano nella Saint James Cathedral di Londra e al Teatro Manoel di Valletta a Malta. Ha debuttato con il ruolo di Norina nel Don Pasquale di Gaetano Donizetti al Teatro dell'Opera di Milano, opera che è stata ripresa nel 2011 presso i teatri di Lugano, Varese e Monza sotto la direzione del Maestro Pierangelo Gelmini. Recentemente è stata protagonista delle celebrazioni per l'Unità d'Italia organizzate da vari teatri italiani e dall'Ambasciata italiana presso Malta (Teatro Manoel della Valletta). Presente al Cenacolo Francescano sin dalla prima edizione di Lecco Lirica, ha cantato quale primadonna in tutte le operette che si sono susseguite negli anni ed ha interpretato i ruoli principali per la sua corda in opere quali Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, Elisir d’amore di Gaetano Donizetti, Gianni Schicchi di Giacomo Puccini e Falstaff di Giuseppe Verdi.

sabato 12 gennaio 2013

MASTERCLASS DI CANTO BAROCCO alla Accademia della Annunciata di Abbiategrasso

COMITATO "LO SCRIGNO DELLA MUSICA"
ACCADEMIA MUSICALE DELLA ANNUNCIATA DI ABBIATEGRASSO
MASTERCLASS DI CANTO BAROCCO
e di prassi esecutiva barocca
del soprano ROBERTA INVENIZZI
Avvio del corso il 28/01/2013, ore 12.00
chiusura del corso il 31/01/2013, ore 23.30


REGOLAMENTO DEL CORSO:
1 - La presente domanda deve essere presentata – o inviata anche per email – a:
LO SCRIGNO DELLA MUSICA
via Borsani 29 • 20081 Abbiategrasso (MI)
3939864191 - 3345621118
oppure a
Ufficio cultura del comune di Abbiategrasso
p.zza Marconi, 1 • 20081 Abbiategrasso (MI)
0294692220 - 029469295
entro e non oltre 2 giorni dalla data di avvio del corso con allegato copia di bonifico bancario effettuato intestato a
Lo Scrigno della Musica
IBAN  IT 34 T0521 632380000000000979
Credito Artigiano - via Ticino, 1 
20081 Abbiategrasso (MI)
o assegno intestato da versare come quota di iscrizione pari a di € 270,00.
Per gli uditori è prevista una quota di € 50,00.
2 - La quota d'iscrizione è in relazione al limitato numero di posti disponibili (max 20).
Il corso è aperto ai cantanti (voci femminili e maschili) che intendano approfondire la vocalità barocca e la prassi escutiva vocale del XVII e XVIII secolo.
3 - Gli iscritti ammessi avranno, se lo vorranno, la possibilità di pernottare gratuitamente per tutta la durata del corso presso le camere situate all'interno del Complesso Monumentale dell'Annunciata di Abbiategrasso e di usufruire di 1 pasto giornaliero compreso nella quota di iscrizione.
4 - Il partecipante ha l'obbligo di presentarsi al corso nelle date e nelle modalità che gli verranno indicate le eventuali assenze dovranno essere motivate e non comporteranno nessuna restituzione della quota versata.
5 - A completamento della masterclass (e previa approvazione del docente) l'iscritto potrà essere ammesso all'eventuale concerto di fine corso che si terrà presso la locale sede (o altrove). Il Comitato,  attraverso la masterclass, intende inoltre ravvisare (su indicazione della docente e sulla base di merito), un soprano e un mezzosoprano che entreranno a far parte dell'organico dell'Accademia Musicale dell'Annunciata di Abbiatregrasso in veste di voci soliste per l'esecuzione dello Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi per i due concerti previsti per i giorni del 22 e 24 marzo 2013. È pertanto obbligatorio, per coloro che intendessero partecipare ai concerti di cui sopra, presentare per il corso  una o più arie dal lavoro di Pergolesi. A chiusura del corso e previa approvazione della docente, tutti gli iscritti saranno ammessi alla partecipazione del saggio conclusivo che si terrà in forma di pubblico concerto.
6 - Il Comitato avrà la facoltà di sopprimere i corsi già istituiti anche durante lo svolgimento degli stessi qualora si verificassero eventi non dipendenti dal Comitato stesso senza obbligo di rimborso delle quote versate.
7 - Il Comitato non si assume alcuna responsabilità per disguidi e danni di qualsiasi natura che dovessero derivare dalla frequenza ai corsi o alle attività dell'Accademia stessa.
8 - La docente non sarà tenuta al recupero delle lezioni non godute dagli iscritti a causa degli stessi.
9 - L'aspirante che non dovesse presentare la domanda compilata in ogni dettaglio e che non dovesse 
mostrare copia del pagamento effettuato NON VERRà AMMESSO AL CORSO, e nessun genere di 
deroga o ritardo sarà accettato.
10 - Con la firma della presente scheda di adesione ed iscrizione, il partecipante  si impegna ad accettare senza riserve il regolamento redatto dal Comitato "Lo Scrigno della Musica" per la realizzazione dei corsi.
11 - Per qualsiasi controversia il foro competente sarà quello di Milano.
12 - Il presente regolamento ha valore per l'anno 2013.
Esempio di domanda da scaricare dal sito ufficiale
Il sottoscritto\a:
Cognome__________________________________ Nome_________________________________________
Luogo e data di nascita___________________________________________________________________
Nazionalità______________________ Città di residenza e CAP__________________________________
Via\Piazza_____________________________________ Recapito telefonico________________________
email___________________________________________________________________________________
iscritto\a al corso musicale di______________________________________________________________
Conservatorio\istituto musicale____________________________________________________________
dopo lettura del regolamento decide di iscriversi alla masteclass tenuta dal docente:
ROBERTA INVERNIZZI
Firma per l'iscrizione e accettazione del regolamento (se minorenne, di colui che ne esercita la partia potestà):

Ai sensi della legge n 675/96 e D.P.R. 318/99l si autorizza il trattamento dei dati personali   SI   NO      
Per informazioni  scrignodellamusica@alice.it  393 9864191-3345621118

ATTENZIONE NON SI ASSUMO RESPONSABILITA' PER EVENTUALI ERRORI NELLA PUBBLICAZIONE DI QUESTO BANDO, RIFERIRSI SOLO A QUANTO PUBBLICATO SUL SITO UFFICIALE, grazie