mercoledì 21 aprile 2010

Riccardo Doni, clavicembalista, organo


Nato a Milano nel 1965, si é diplomato in Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio Arrigo Boito di Parma sotto la guida del M. Lorenzo Ghielmi. Successivamente si è diplomato in Organo e Clavicembalo nella classe di Jean Claude Zehnder presso la Schola Cantorum di Basilea..
Negli oltre 1300 concerti eseguiti come organista e clavicembalista ha suonato per importanti stagioni concertistiche in Italia e all'estero in veste di accompagnatore e solista, (Germania, Francia, Svizzera, Ungheria, Russia, Austria, Finlandia, Norvegia, Spagna, Olanda, Belgio, Cecoslovacchia, Lussemburgo, Danimarca, Corea, Giappone, Malesia, Stati Uniti, Canada, Cile, Brasile, Argentina, Paraguay, Uruguay, Venezuela, Estonia, Lettonia e Australia)
Dal 1984 al 2009 é direttore del gruppo vocale dell'Associazione "Musica Laudantes" con il quale ha eseguito oltre 300 concerti di musica corale di ogni epoca e tradizione. Dal 2010 fondatore e direttore artistico dell'associazione "CANONE INVERSO" da ora organizzatrice della stagione "MUSICA PER LE ABBAZIE"
Dal 1990 al 1996 é stato direttore del coro della "Nuova polifonica ambrosiana" e dalla fondazione al 1998 dei Madrigalisti Ambrosiani con i quali ha tenuto concerti per l'Autunno musicale di Como e per Musica e poesia in S. Maurizio di Milano.
Dal 1994 é collaboratore stabile del prestigioso ensemble "Il Giardino Armonico" di Milano, nella veste di Clavicembalista e Organista, con il quale ha tenuto concerti in alcune delle sale piú importanti del mondo, lavorando con personalitá musicali come C. Coin. G. Leonardt, G. Antonini, C. Bartoli, E. Mei, Katya e Mariele Labeque, O.Dantone, V. Mullova, D. Denise e molte altre personalità del mondo musicale barocco.
Dal 2008 suona in duo con Giuliano Carmignola, con il quale presenterà un inedito programma di musica Napoletana al Festival di Pentecoste di Salisburgo 2010.
E' clavicembalista dell'ensemble "IMAGINARIUM" costituito nel 2002 dal violinista Enrico Onofri per l'esecuzione della musica vocale e strumentale italiana del '600.
Ha registrato per Decca, Teldec , Supraphon, Zig Zag, Stradivarius, Naive, Amadeus, Deutshce Harmonia Mundi, per la Sarx Records di Milano ha registrato tre Cd sull'opera organistica di J. Ludwig Krebs.
E' stato docente presso i conservatori di Ferrara e Castelfranco Veneto.

Nessun commento:

Posta un commento